I Lievitati, Le Mie Ricette, Le mie Ricette Vegan

SANDWICH BREAD AI SEMI SENZA IMPASTO

Mi capita spesso di avere poco tempo e di non voler comprare il pane…

Finalmente dopo un sacco di pani provati ho trovato quello salva tempo e straordinariamente buono, ma la cosa fantastica è che non c’è bisogno di una planetaria per impastare e neanche di lavorare l’impasto a mano. Ci serviranno solo una ciotola e un cucchiaio di legno o spatola e il gioco è fatto…

Pronti per preparare il Sandwich Bread con me?!

ENJOY 😉

INGREDIENTI

(per uno stampo da pane in cassetta)

  • 500g farina tipo 1 con almeno 12g di proteine (io ho usato 400g farina tipo 1+100g farina ai cereali)
  • 420g acqua a temperatura ambiente
  • 150g li.co.li o 4 g lievito fresco(1g lievito secco)
  • 60g di semi misti
  • 10g sale

PROCEDIMENTO

  1. Partite rinfrescando il li.co.li,una volta che sarà raddoppiato lo sciogliete nell’acqua , oppure se usate il lievito di birra partite sciogliendolo direttamente in acqua, poi aggiungete tutta la farina e mescolate con un cucchiaio di legno o spatola fino a far assorbire tutti i liquidi e far riposare 10 minuti. Coprire durante il riposo con uno strofinaccio o piatto o pellicola.
  2. Poi aggiungete il sale, mescolate e poi aggiungete i semi che avete scelto(io ho utilizzato un mix di semi di papavero, sesamo bianco e girasole) mescolate ancora con la spatola (clicca qui) .
  3. Fate riposare per mezz’ora e poi iniziate con le pieghe. Dovrete farne 4 ogni 30 minuti (esempio:ore 10 prima piega. Ore 10.30 seconda piega. Ore 11 terza piega.Ore 11. 30 quarta piega e riposo fino al raddoppio in un contenitore ermetico).
  4. Da notare che le pieghe faranno diventare sempre più elastico l’impasto, questo accade perchè dando le pieghe stimoliamo la maglia glutina e diamo forza all’impasto.
  5. Terminate le pieghe,mettete a riposare in un contenitore ermetico o un contenitore abbastanza capiente coperto da pellicola fino al raddoppio. Lasciatelo a temperatura ambiente. Se utilizzate il lievito madre liquido ci vorrà più tempo ed ovviamente se invece adoperate quello di birra meno. Ma le tempistiche ovviamente variano in base alla temperatura e al lievito, soprattutto se usate il li.co.li.
  6. Al raddoppio rovesciate l’impasto su un piano di lavoro infarinato e passate alla formatura, dategli una forma oblunga e mettete in uno stampo da pane in cassetta oleato o ricoperto con carta forno, coprire e lasciate lievitare.
  7. Preriscaldate il forno a 190 gradi con un tegame o pentolino sulla base del forno, una volta caldo cospargete di semini il vostro pane e infornate, aggiungete acqua nel pentolino che è sulla base e chiudete subito il forno, questo vi aiuterà a creare vapore all’interno del forno, dopo 10 minuti aprite il forno e togliete il pentolino, abbassate la temperatura del forno e proseguite la cottura per altri 20/30 minuti circa, come vi dico sempre la cottura cambia in base alla potenza del vostro formo, il mio pane ha impiegate 45 minuti a cuocere, quindi regolatevi voi.
  8. Sfornate togliete dallo stampo e fate raffreddare su una gratella da forno.
  9. Conservatelo in un sacchetto per pane o congelatelo una volta cotto, io lo congelo già a fette perchè è comodo poi da scongelare.

Provatelo e taggatemi…seguitemi su instagram per non perdervi tutte le ricette clicca qui

Please follow and like us:
Per Info scrivi un e-mail
Instagram

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *