I Lievitati, Le Mie Ricette

Pan Brioche Soffice con Gocce di Cioccolato

Il Pan Brioche Soffice è una ricetta per pane in cassetta filante e morbidissimo, è perfetto per la colazione o se neutro per essere mangiato con salumi e formaggi, è un pane lievitato soffice e profumato, una preparazione di base molto versatile di origine francesce, a base di  ingredienti semplici e genuini…

Quando si entra in una pasticceria francese o in una boulangerie c’è una distinta parte del banco dedicata alla cosiddetta viennoiserie. In questa categoria rientra anche il pan brioche.

Le origini del pan brioche sembra risalgano già al Medioevo ma sembra essere stata Maria Antonietta ad aver dato nel XVIII sec., durante la rivoluzione, una bella spinta alla popolarità del pan brioche in cucina. La signora aristocratica, visti i tumulti nel popolo affamato, gli avrebbe consigliato di mangiare brioche. Da lì è scoppiato l’amore per questo ricco pane nelle cucine aristocratiche (che si potevano permettere il burro e non solo): apprezzato non solo dalla moglie di Luigi XVI.

La preparazione del pan brioche si può dividere in 3 fasi, che ora andremo a vedere, ma quella che io adoro è la terza fase in cui oltre ad aromatizzare il pan brioche come volete,si va a dare la forma: palline, treccia, unico filoncino oppure ciambella.

INGREDIENTI

  • 160g di farina manitoba
  • 160g di farina 00
  • 150ml di latte tiepido
  • 8g di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di miele
  • 70g di zucchero
  • 1pizzico di sale
  • scorza di mezza arancia
  • vaniglia
  • 70g di burro morbido
  • 1uovo 
  • 70g di cioccolato fondente tritato(facoltativo)

PER SPENNELLARE

  • 1 tuorlo+1cucchiaio di latte

PROCEDIMENTO

  1. Iniziate preparanado in mix aromatico. In una ciotolina mettete il miele, il burro morbido, la scorza d’arancia e vaniglia, amalgamate il tutto aiutandovi con una spatola e lasciate riposare.
  2. A questo punto versate la farina su una spianatoia o nella boule della planetaria, assieme allo zucchero. Sciogliete il lievito nel latte tiepido e iniziate a versate al centro della fontana se impastate a mano o nella planetaria con frusta k.
  3. Una volta che il latte sarà stato assorbito bene,  aggiungete l’uovo(precedentemente sbattuto per farlo incorporare meglio), versandolo un po’ alla volta permettendo così all’impasto di assorbirlo gradualmente. 
  4. Ora se lavorate con la planetaria sostituite la frusta k con il gancio, invece se state impastando a mano lavorate l’impasto ancora per 2minuti circa fino a che non sentirete che cambia la consistenza. A questo punto potete aggiungere il sale e subito dopo il mix aromatico, un pò alla volta. Aspettate che si assorba prima di aggiungerne altro.
  5. Continuate a lavorare l’impasto, a velocità bassa, per circa 10 minuti. L’impasto dovrà incordarsi al gancio, cioè dovrà letteralmente attorcigliarsi al gancio impastatore. Staccate la pasta aiutandovi con un tarocco e trasferite l’impasto su un piano da lavoro appena infarinato. Se lo lavorate a mano dovrà risultare liscio ed elastico, allora sarà pronto.
  6. Ora potete aggiungere le gocce di cioccolato se non le preferite potete ometterle, e lavorate ancora un paio di minuti l’impasto sul piano infarinato, dopodichè pirlatelo. cioè dategli una forma sferica. Una volta fatto questo passaggio mettetelo in una ciotola coperta da pellicola.
  7. La pasta dovrà lievitare, lasciatela in forno spento ma con la luce accesa o in luogo al riparo da correnti d’aria fino a quando il volume non sarà raddoppiato, circa 2 ore.
  8. Trascorso il tempo, trasferite l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata e formate un filone, semplicemente tirando delicatamente l’impasto con le mani. Da questo ottenete circa 5 pezzi da 140 grammi l’uno oppure 10pezzi da 70grammi, aiutatevi con un tarocco o un coltello per tagliare.
  9. Formate delle palline lavorando i pezzetti uno alla volta, roteandoli tra le mani. E adagiate le palline in uno stampo da pane in cassetta.
  10. Coprite con pellicola e fate lievitare nuovamente in forno  spento con luce accesa per un’ora e mezza circa(fino al raddoppio).
  11. Preriscaldate il forno a 170°. Spennellate con un tuorlo d’uovo sbattuto con il latte la superficie del pan brioche lievitato.
  12. Cuocete per circa 35minuti in forno statico.
  13. Se notate che durante la cottura il pan brioche scurisce troppo in fretta in superficie, coprite con un foglio di alluminio dopo i primi 20 minuti di cottura; eventualmente fate la prova stecchino per verificare che sia cotto prima di sfornare. Quando il vostro pan brioche sarà pronto non vi resta che sfornarlo e sformarlo. Lasciate raffreddare per una decina di minuti su una gratella.

Potete conservarlo in un contenitore ermetico o sotto una campana per circa 4giorni, sconsiglio di lasciarlo all’aria aperta, si seccherebbe.

Se non mettete le gocce di cioccolato potete usarlo anche per fare dei toast, perchè va benissimo anche per il salato, ricordate che il Pan Brioche è molto versatile.

Se volete beneficiare della spedizione gratuita degli utensili che sono in evidenza in viola nell’articolo cliccate quiiscrivetevi ed avrete diritto ad usufruire del periodo gratuito di 30 giorni di Amazon Prime.

Seguitemi su instagram e postate le foto delle ricette che provate taggandomi. A Presto!

Please follow and like us:
Per Info scrivi un e-mail
Instagram

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *