I Lievitati, Le Mie Ricette, Le mie Ricette Vegan

GRISSINI SVUOTA DISPENSA

Iniziamo col dire che i grissini come i crackers li faccio spesso perchè mi capita che mi avanzi del li.co.li e per non buttare l’esubero lo utilizzo così…ma in realtà potete farli anche se non avete esubero di li.co.li, nel senso che se ne avete voglia fateli punto.

Li ho chiamati Grissini svuota Dispensa perchè ho utilizzato tutte le rimanenze delle farine che avevo in dispensa, e sono venuti ottimi!

Vi lascerò 2 ricette una con li.co.li e una con lievito di birra, perchè la maggior parte di voi ancora non riesce ad intraprendere la strada del lievito madre, Vi consiglio vivamente di iniziare ad utilizzarlo perchè otterrete dei prodotti più naturali, digeribili e che si conservano di più nel tempo, e avrete inoltre un gusto e aroma completamente diverso, più intenso e piacevole per il palato e l’olfatto.

Procediamo con la ricetta…

ENJOY 😉

INGREDIENTI (li.co.li)

  • 500g di mix farine a scelta(80g farina di semola e 420g di farine di media forza)
  • 275g di acqua
  • 150g li.co.li attivo
  • 45g olio EVO
  • 30g semi girasole o semi a scelta (facoltativi)
  • 10g di sale

INGREDIENTI (lievito di birra)

  • 420g di mix di farine di media forza
  • 80g farina di semola
  • 300g acqua
  • 8g lievito fresco
  • 45g olio EVO
  • 30g semi a scelta(facoltativi)
  • 10g sale

PROCEDIMENTO

  1. Iniziate sciogliendo il lievito (li.co.li rinfrescato al raddoppio o lievito di birra) nell’acqua tiepida, poi aggiungete il mix di farine con la semola e mescolate con una spatola o cucchiaio di legno, lasciate riposare per 10 minuti.
  2. Poi aggiungete il sale, mescolate con la spatola o con le mani se fate fatica, poi l’olio, fate assorbire e poi aggiungete i semi che sono facoltativi, io li utilizzo perchè mi piacciono un sacco.
  3. Mettete l’impasto su una spianatoia e lavorate un pò, formate una palla e poi adagiatela in una ciotola oleata e coprite.
  4. Dopo 30 minuti date una piega di rinforzo, coprite e lasciate lievitare fino al raddoppio.
  5. Se usate il lievito di birra ci metterà circa 2 ore a 26 gradi, se usate il lievito madre liquido (li.co.li) ci vorranno 4 ore circa poi dipende da vari fattori, quindi potrebbe impiegare un pò di più
  6. **(nota in basso)Dopo il raddoppio, mettete in frigo per minimo 12 ore e massimo 18 ore.
  7. trascorso il riposo in frigo, preriscaldate il forno a 200 gradi. Rovesciate l’ impasto su una spianatoia spolverata di semola e iniziate a stendere l’impasto in un rettangolo aiutandovi con un mattarello.
  8. Poi con un coltello tagliate delle strisce, arrotolate e mettetele su una teglia con carta forno distanziate tra loro, guardate le immagini.
  9. Spennellate con acqua e infornate prima nella parte bassa del forno per circa 10/12 minuti, poi nella parte alta per altri 10/15minuti(controllate ogni 5 minuti per sicurezza in modo che non brucino), poi ovviamente voi conoscete il vostro forno quindi regolatevi di conseguenza, a me piacciono croccanti quindi li tiro fuori quando sono super dorati.
  10. Sfornate, fate raffreddare e poi conservate in sacchetti di carta o contenitore ermetico asciutto.
  11. **NOTA BENE per la cottura in giornata potete proseguire così: una volta che l’impasto ha raddoppiato potete procedere rovesciando l’impasto sulla spianatoia, stendere in un rettangolo e tagliare in strisce e formare i grissini, come riportato sopra.

Io preferisco la cottura dopo il riposo in frigo perchè il prodotto ha una resa migliore…

Per non perdervi tutte le ricette seguitemi su instagram clicca qui

Please follow and like us:
Per Info scrivi un e-mail
Instagram

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *