Le Mie Ricette, Le mie Ricette Vegan

Brownies alla Patata Dolce (veggie)

I brownies sono dei tipici dolci americani ormai noti e apprezzati in tutto il mondo soprattutto dagli amanti del cioccolato, che è l’ingrediente fondamentale. Si parla di brownies al contrario riferendosi ai singoli pezzi, di solito di forma quadrata, di una torta che si chiama brownie, mentre il nome è legato al colore di questi dolci, che, essendo al cioccolato, sono marroni (brown in inglese), ma esistono anche le versioni senza cioccolato chiamati blondies e quelli al tè matcha chiamati greenies.

Ma parliamo della Patata Dolce meno nota dei Brownies. La Patata dolce o americana è una variante alternativa alle più comuni patate e si presta alla realizzazione di diverse ricette dolci e salate.

Le patate dolci sono ricche di sostanze benefiche per il nostro organismo. La presenza di fibre, ad esempio, fa sì che la patata possa rivelarsi utile in caso di stipsi mentre la presenza di vitamina A, B6 e C oltre che di sali minerali come magnesio, potassio, calcio, manganese e fosforo la rendono un buon integratore naturale.

L’associazione americana in una classifica di qualche anno fa sui vegetali più salutari ha messo proprio le patate dolci al primo posto. Gli esperti hanno valutato l’elevata concentrazione di sostanze benefiche non solo all’interno, ma anche e soprattutto nella buccia.

Il caratteristico colore arancione delle patate dolci più comuni è dovuto alla ricchezza in carotenoidi, sostanze dal potere antiossidante. 

Un vantaggio che offrono le patate dolci rispetto alle patate comuni è quello di avere un indice glicemico più basso.
Nella buccia, poi, si trova una sostanza detta Cajapo, che ha effetti benefici sulla riduzione del colesterolo e della glicemia.

Ora sapete che dovete recarvi in un supermercato e comprarle immediatamente, perchè oltre ad avere un sacco di benefici è buonissima.

Andiamo a vedere come l’abbiamo usata nella ricetta dei nostri Brownies…

INGREDIENTI

  • 350 g patata dolce
  • 100g di prugne secche(o albicocche o datteri)
  • 150g di latte di mandorla o a scelta
  • 75g di olio di semi
  • 60g di mandorle o noci tritate
  • 80g di farina
  • 10g di cacao
  • 1cucchiaino di lievito per dolci
  • 100g di cioccolato fondente
  • 1 pizzico di sale
  • Cannella o cardamomo

PER LA SALSA FACOLTATIVA

PROCEDIMENTO

  1. Iniziate tagliando la patata a cubotti e fatela cuocere a vapore o al forno per circa 15/ 20 minuti.
  2. Mettete in ammollo le prugne nel latte.
  3. Quando le patate saranno cotte, fatele intiepidire, aggiungetele al latte, unite anche l’olio e mixate con l’aiuto di un frullatore ad immersione.
  4. Versate il contenuto in una ciotola e aggiungete il cioccolato fondente fuso e la cannella, amalgamate e poi aggiungete i restanti ingredienti.
  5. Dopo aver incorporato tutti gli ingredienti, versate il contenuto in una teglia 24×24 e livellate.
  6. Ora preparate la salsa facoltativa, mixate la tahina e lo sciroppo  d’acero e poi versate sul composto in modo irregolare, aiutatevi con uno stuzzicadenti per fare ghirigori sul composto e dare l’effetto marmorizzato.
  7. Infornate in forno preriscaldato a 165gradi e lasciatelo cuocere nella parte bassa del forno per circa 30/35minuti.

Accompagnate i vostri Brownies con un’ottima tazza di thè o caffè, per una merenda o colazione sana e golosa.

CONSERVAZIONE

Potete conservare i brownies in un contenitore ermetico per circa 4 giorni, oppure da cotti in freezer.

Seguitemi su instagram e postate le foto delle ricette che provate taggandomi. A Presto!

Se volete beneficiare della spedizione gratuita degli utensili che sono in evidenza in viola nell’articolo cliccate quiiscrivetevi ed avrete diritto ad usufruire del periodo gratuito di 30 giorni di Amazon Prime.

Please follow and like us:
Per Info scrivi un e-mail
Instagram

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *